Deathgasm: un gioiellino del trash

 

Jason Lei Howden è il creatore di Deathgasm, il suo primo lungometraggio dal gusto retrò.
Leggendo la trama mi aspettavo un filmetto con i soliti demoni, i ragazzi sfigati che poi diventano eroi e  le scenette splatter che non possono mai mancare negli horror movie con adolescenti americani e….   difatti il mio presentimento si è rivelato reale. A tutti questi cliche, c’è un ma da aggiungere, perchè deathgasm ha un punto di forza ovvero le scene di violenza fatte modo talmente semplice che sembrano uscite un film anni 80′: avete presente quelle scene orrende, ma fantastiche allo stesso tempo, in cui volavano teste e il sangue zampillava in modo veramente artificiale?
Bene, sappiate che in questo film di cose del genere ne troverete molte, ma la cosa interessante è che l’intenzione del regista era proprio quella di creare un film splatter alla vecchia maniera.
Oltre a sangue e teste mozzate, il film si presenta anche in modo demenziale con scene tanto assurde che vi ricorderà i cari e vecchi Scary Movie.Risultati immagini per deathgasm recensioni

La trama in breve: Brodie, un giovane metallaro, si ritrova in una nuova città affidato alla bigotta famiglia degli zii con un cugino poco simpatico che lo prende di mira. Il ragazzo viene indicato come satanista per via dei suoi gusti musicali e considerato uno sfigato a scuola, finchè un giorno non incontra Zakk (metallaro anche lui) con cui fonda una band i “Deathgasm”. I due s’imbattono in uno spartito che si dice garantisca il Potere Supremo a chi lo suona; senza immaginare, però, che le stesse note, eseguite, siano in grado di evocare l’antica entità maligna Aeloth l’Oscuro.
Suonando lo spartito, provocano la trasformazione degli abitanti della cittadina in zombie e da questo punto in poi iniziano scene di violenza, dove i due ragazzi, aiutati dalla ragazza più popolare della scuola, con l’utilizzo di motoseghe e asce cercano di difendersi dai non morti, il tutto è condito da con scene “divertenti” per disgustare e far sorridere lo spettatore.

Risultati immagini per deathgasm

Risultati immagini per deathgasm

Insomma Deathgasm non sarà il miglior film dell’anno, ma se amate il trash e vi va di vedere qualcosa di diverso, potete dedicare 80 min circa a questa pellicola.
Buona visione👀

Voto:🌟🌟🌟

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close